Internet computer wiki

Staking, voto e rewards

Staking, voto e rewards

Staking e rewards di voto

Gli stakeholders possono guadagnare profitti significativi attraverso lo staking dei propri ICP token sotto forma di rewards di voto.

Internet Computer è una piattaforma decentralizzata la cui evoluzione è decisa dai suoi stakeholders attraverso il voto. Ciò significa che le decisioni che influiscono sul futuro di Internet Computer vengono prese da persone coinvolte nei suoi risultati. In cambio della partecipazione alla governance, Internet Computer distribuisce ricompense per il voto.
Gli utenti su Internet Computer possono votare attivamente, oppure possono servirsi della liquid democracy per seguire automaticamente le scelte di voto di altri utenti.

Concetti chiave

Neurons

Per poter acquisire e disporre di potere di voto, i token ICP devono prima essere messi in staking e quindi bloccati per un periodo di tempo superiore a 6 mesi, fino a un massimo di 8 anni.

Proprio come i token sono detenuti nell’account di un utente, lo staking è detenuto in un account speciale chiamato “neuron“. Ogni neuron ha un proprio identificatore e diversi attributi relativi al suo staking. Questi includono:

  • Dissolve Deleay: la durata di tempo in cui rimane bloccato;
  • se attualmente si sta dissolvendo in liquidità;
  • Maturity: quanto compenso ha maturato a seguito del voto sulle proposte.

Una volta che un neuron è rimasto bloccato per più di sei mesi, acquisisce la capacità sia di presentare proposte che di votarle.

Il voto a sua volta genera ricompense di voto, in base a quanto un neuron è attivo nel votare le proposte.
Se voti su ogni proposta aperta, ottieni la massima ricompensa.

Un neuron può anche “seguire” altri neurons, il che fa sì che voti automaticamente come vota la maggior parte dei neurons che segue.
Tutti i nuovi neurons seguono per impostazione predefinita il neuron 27 detenuto dall’ICA, per cui qualsiasi neuron appena messo in staking genererà premi di voto non appena sarà bloccato per più di sei mesi.

L’impostazione predefinita seguente viene applicata alla maggior parte degli argomenti delle proposte, ad eccezione delle proposte con argomento Governance, in cui i detentori di neurons devono votare esplicitamente per guadagnare premi.

Potere di voto

Il potere di voto di un neurone bloccato è determinato da diversi fattori:

  • In primo luogo, dal suo stake. 1 ICP = il potere di 1 voto.
  • Successivamente, in base alla durata dello stake, o dissolve delay.
    6 mesi conferiscono un bonus di potere di voto pari a 1,06x mentre 8 anni pari a 2x.
    Tutti gli altri periodi di tempo si bilanciano linearmente tra i due valori.
  • Infine, dall’età o dal tempo trascorso bloccato senza dissolversi. 4 anni garantiscono un bonus di 1,25x, che si moltiplica con qualsiasi altro bonus. Tutti gli altri periodi di tempo compresi tra 0 secondi e 4 anni si calibrano linearmente tra i due valori.

Ciò significa che il potere di voto massimo di 2,5 voti per ogni ICP in staking, è ottenibile solo bloccando il tuo neuron per 8 anni e lasciandolo in quello “stato di blocco” per 4 anni. In quel momento avrai il maggior potere di voto per lo staking stanziato.

Maturity

La maturity rappresenta le ricompense di voto accumulati in un neuron.

Ogni giorno il network premia i partecipanti assegnando a ciascun neuron votante una parte della ricompensa totale, in base sia al suo potere di voto al momento della presentazione delle proposte, sia al numero di proposte su cui ha votato.

Alcuni considerano la maturity come simile a un “dividendo” o a un “interesse”, ma tieni presente che le diverse autorità fiscali possono avere opinioni diverse sull’argomento.

Gli stakeholder di ICP dovrebbero consultare professionisti competenti prima di decidere o interpretare in merito a quando la maturity diventa reddito.

Per coloro che desiderano aumentare i guadagni del proprio neuron, l’attività più naturale è quella di “unire la maturity” ad intervalli, il che produce l’effetto di mintare la maturity del neuron ed aggiungere nuovamente quella quantità mintata allo staking del neuron.

Se desideri produrre reddito dal neuron, puoi “deporre” la maturity in un neuron di ricompensa, che minta il neurone genitore e sposta questa maturity nello staking di un nuovo neuron.

Va notato che se non lo fai e lasci quei guadagni sotto forma di maturity, non si aggiungerà al totale mintato di ICP, né contribuirà al tuo potere di voto.

Perché lo Staking è importante

Lo staking è visto da alcuni come un generatore di reddito, un modo per eseguire il cosiddetto “yield farming” bloccando ICP e godendo dei benefici della maturity accumulata.

Tuttavia, lo staking non è inteso esclusivamente come veicolo di guadagno.
È un modo per consentire a coloro che investono in Internet Computer di influire sul futuro della piattaforma.

Quando Internet Computer è stato lanciato per la prima volta, tutte le proposte richiedevano un voto a maggioranza per essere approvate.
Tuttavia, questo processo sta cambiando gradualmente.
Un recente aggiornamento ha reso possibile che ora le proposte vengano approvate solo con una maggioranza del 3% del potere di voto totale, il che significa che le proposte hanno una possibilità di passare anche se entità più grandi si astengono e la maggioranza del network non vota.

Ricompense di voto

Anche se decidi di mettere in staking al solo scopo di poter partecipare alla governance e votare le proposte, i voting rewards (ricompense di voto) sono un aspetto importante dei neurons.

Quantomeno, tali rendimenti possono essere combinati per aumentare il tuo potere di voto totale. Quindi, per comprendere meglio lo staking e i rewards, può essere utile guardare allo staking da due prospettive:

Short-term: ricompense di voto giornaliere

Ogni giorno, i premi vengono assegnati dal network a ciascun neuron votante.
La percentuale di tali ricompense ricevute da ciascun neuron dipende dai seguenti fattori:

  • Quantità di ICP messa in staking
  • Durata del dissolve delay
  • “Età” del neuron (cioè il tempo trascorso in uno stato di “non dissolvenza”)
  • Numero di proposte valide su cui il neuron ha votato.


Ad esempio, se in un solo giorno il NNS ha generato 1000 ICP in ricompense totali (vedi sotto per ulteriori informazioni su come viene calcolato), e sono state presentate 10 proposte su cui hanno votato solo due neuroni, e:

  • Neuron A ha un potere di voto di 20 e ha votato tutte e 10 le proposte
  • Neuron B ha un potere di voto di 80 e ha votato tutte e 10 le proposte


Allora i 1000 ICP verranno divisi tra questi due neurons in proporzione al corrispettivo potere di voto:

  • Neuron A con potere di voto di 20, ottiene il 20% del totale = 200 ICP
  • Neuron B con potere di voto di 80, ottiene l’80% del totale = 800 ICP


Se uno dei neurons avesse votato solo X% di quelle 10 proposte, la sua ricompensa sarebbe stata ridotta all’X% della sua massima eleggibilità, mentre il resto sarebbe stato distribuito tra gli altri neuroni.

Long-term: premi di voto negli anni

A Dicembre del 2021, questa è la curva dei voting rewards nel lungo termine: https://dashboard.internetcomputer.org/circulation

Nel primo anno, l’NNS distribuisce il 10% della supply totale per generare premi di voto.

Nota il termine “distribuire” piuttosto che “mintare”, perché i premi non vengono mintati fino a quando non vengono generati, uniti insieme o il neuron non viene erogato, in modo che l’offerta totale non aumenti automaticamente solo tramite le ricompense.

Questo tasso di assegnazione diminuisce quadraticamente fino a raggiungere il 5% durante l’ottavo anno. Come tutti i parametri dell’NNS, il tasso di minting può essere modificato tramite proposte NNS, ma questo è il programma di tasso attuale.

Poiché la supply totale di ICP è un sistema dinamico di deflazione e inflazione, è impossibile prevedere quali saranno i premi di voto in un dato giorno o anno in futuro.

È relativamente facile prevedere quale sarà il tasso di allocazione percentuale tra alcuni mesi, ma è molto più difficile prevedere quale sarà la supply totale sia a causa di potenziali cambiamenti del tasso percentuale, sia a causa della frequenza con cui gli stakeholders minteranno la loro maturity.

Meccanismi inflazionistici e deflazionistici

Meccanismi deflazionistici per ICP:

  • Mintare cycles per pagare calcolo e storage (spazio di archiviazione) in quanto brucia ICP per creare cycles
  • Il burning delle fees (commissioni) delle transazioni
  • Il burning di deposito di 1 ICP per proposte non andate a buon fine. Si noti che ciò accade solo durante l’erogazione o la fusione dei neurons, quindi le fees accumulate possono perdurare per un po’ prima di contribuire alla deflazione.


Meccanismi inflazionistici per ICP:

  • I node providers vengono pagati mintando ICP
  • Le ricompense di voto vengono pagati mintando ICP, sebbene questo minting avvenga solo nel momento in cui vengono generati i premi, la maturity viene integrata o il neuron viene erogato.

Fattori del network che influenzano l'APY (Annual Percentage Yield)

Quando si considera l’Annual Percentage Yield (APY) per l’ICP in stake in un neuron votante, oltre ai fattori primari del dissolve delay, dell’età del neuron e dell’ammontare dello stake, ci sono anche alcuni fattori del network che possono influenzare il rendimento potenziale (yield).

I principali tra questi sono:

  • La quantità di supply stanziata ogni anno per pagare i premi;
  • Il potere di voto totale tra tutti i neurons, poiché le ricompense sono divise equamente tra i neurons in base al loro potere di voto;
  • Pressioni inflazionistiche e deflazionistiche: principalmente, mintare per pagare i node providers e generare ricompense, bruciare per alimentare i canister cycles e gli altri fattori menzionati nella sezione precedente.


Questi fattori possono influenzare in modo significativo i rendimenti futuri. Inizialmente, la quantità di supply alla sua nascita è cominciata al 10%, ma scenderà al 5% dopo i primi otto anni. In secondo luogo, man mano che lo staking diventerà sempre più diffuso e nasceranno interfacce utente migliori su cui farlo, vi sarà naturalmente anche più concorrenza.
Se nessun altro stesse stakando, i guadagni sarebbero astronomici; ma dal momento in cui quasi tutti stanno stakando, i rendimenti saranno inferiori.

Tuttavia, gli aspetti economici giocano sempre un ruolo preponderante.
Se lo staking è molto popolare, significa che la quantità di supply liquida si ridurrebbe, il che aumenterebbe la domanda e quindi i prezzi.

Pertanto, sebbene i rendimenti diminuirebbero in modo significativo, l’aumento del prezzo dovrebbe compensare la perdita di introiti. Al contrario, se la maggior parte delle persone dissolvesse i propri neurons per fare trading sul mercato aperto, il prezzo verosimilmente diminuirebbe mentre i rendimenti aumenterebbero.

È ragionevole presumere che nel tempo si stabilirà un equilibrio, in cui tassi e prezzi fluttuano in sintonia sulla base dei macro fattori che guidano la domanda di token ICP.